GOTOECO PER LA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

CHI SIAMO   I   ATTIVITA'   I   ITINERARI DI VISITA   I   SERVIZI   I   BOOKSHOP   I   INFO E CONTATTI

L’ITINERARIO DI THOMAS

 

SCARICA L'ITINERARIO DI VISITA  >

 

Sede associativa “Compagnia del Carro” - Isola della Cona - Centro visite - Osservatorio Mari- netta - Canale Quarantia. (Staranzano)

 

partenza

Longitudine 13.48960 - latitudine 45.80896

caratteristiche dell’itinerario

Naturalistico

durata

2 ore

difficoltà

Bassa

periodo consigliato

Tutto l’anno

abbigliamento

Sportivo

come farlo

In automobile e poi a piedi

cosa vedere nei dintorni

Chiesa dei SS. Pietro e Paolo a Staranzano e la Chiesa di San Carlo, loc. Dobbie - Staranzano

dove dormire e mangiare

a. Rifugio “Isola della Cona”

loc. Isola della Cona

(+39.333.4056800)

b. Trattoria “Ai Tigli”

strada della Colussa 2,

Staranzano

(+39.0481.480360)

c. Ristorante “Piccolo Ranch”

via Grado 28, Staranzano

(+39.0481.710464)

d. Bar Caffè “La Tappa”

strada della Grappetta 1, Staranzano

(+39.0481.486206)

e. Bar Trattoria “Lido”

via Battisti 1, Staranzano

(+39.0481.710798)

 

 

Il mio itinerario parte dove ha inizio la nostra storia: la prima tappa del percorso è la sede associativa della “Compagnia del Carro”(1), associazione culturale- ricreativa che nasce nel 1992, dalla passione per il carnevale di alcuni giovani. Il percorso che vi propongo è un itinerario che vuole raccontarvi alcune tra le più importanti tradizioni di questi luoghi e che vuole mostrarvi le meraviglie naturalistiche da cui è caratterizzato. Presso la sede associativa, in via delle Acacie 15 a Staranzano, potrete vedere da dove hanno origine le creazioni e le performance della Compagnia del Carro. Proseguirete in macchina in direzione sud da via delle Acacie, svolterete quindi a destra imboccando la SP2. Alla prima rotonda prenderete la terza uscita e proseguirete fino alla rotonda successiva, prendendo la seconda uscita. Proseguirete per 1,5 km e svolterete quindi a destra imboccando una strada sterrata. Procederete per 500 m e arriverete ad un incrocio dove dovrete girare a sinistra. Dopo circa 2 km, sempre sulla vostra sinistra, vi apparirà il primo scorcio dell’ Isola della Cona (2). Qui è possibile posteggiare la macchina e concedersi una pausa nel silenzio di questo paesaggio, magari osservando una delle 300 specie di uccelli presenti (munitevi di binocolo!). Proseguendo per 500 m sulla sinistra prenderete la salita e arriverete al Centro Visite (3): qui troverete tutte le informazioni sulla flora e la fauna della Riserva Naturale dell’Isola della Cona, oltre ad un’area attrezzata per pic-nic e giochi per bambini. Qui si conclude parte del mio itinerario, se vorrete proseguire e conoscere meglio questo territorio vi consiglio di entrare all’interno della Riserva Naturale. Vi segnalo che, per chi decidesse di proseguire è necessario pagare un biglietto ad un prezzo simbolico per contribuire alla conservazione del luogo. Una volta all’interno, vi consiglio di andare oltre alla staccionata dei cavalli, imboccando così il sentiero che costeggia la zona centrale della Riserva, lungo il quale potrete dilettarvi nel praticare birdwatching dalle apposite postazioni. Al bivio manterrete la sinistra e dopo circa 300 m raggiungerete l’Osservatorio Marinetta (4). Da questo edificio potrete osservare al piano seminterrato una risorgiva in cui vedrete alcuni pesci come scardole e lucci. Vi consiglio inoltre di andare all’ultimo piano da cui è possibile osservare numerose specie di uccelli e godere di un panorama a 360 gradi di tutta l’isola della Cona e del Golfo di Trieste. Usciti dall’edificio, girerete a destra e dopo circa 100 m rimarrete incantati dal paesaggio sul Canale Quarantia (5).

curiosita’ sui contastorie

Thomas Peres è il direttore artistico della Compagnia del Carro, che conta oggi quasi cento membri e che nel corso dei vent’anni di attività ha collaborato con artisti di grosso calibro, come Giovanni Pacor, Ugo Amedeo, Andrea Binetti e la cantante Elisa. Ciò che si osserva immediatamente in Thomas è l’energia e la voglia di fare. Lui e la compagnia partecipano e organizzano molte iniziative. L’Associazione è molto attiva sia all’estero sia sul territorio Isontino; ha realizzato ventisette carri allegorici e conseguito numerosissime vittorie. La Compagnia del Carro ha prodotto un film-documentario sulla vita dell’Associazione. Tutta questa ispirazione Thomas la trova sull’Isola della Cona, un posto magico, dove per sentire la musica del vento che trapassa i canneti.

GOtoECO Associazione per la valorizzazione del territorio I Via Bosco Cappuccio 8 34170 San Martino del Carso, Sagrado (GO) I info@gotoeco.it I cf 91033380311